PARMA 2020

KIF ha realizzato per le giornate inaugurali di Parma 2020 - Capitale italiana della cultura, due videoproiezioni:

  • "Le Parole della Cultura" in piazza Garibaldi sulla facciata del Palazzo Comunale di Parma: la direzione artistica di Francesco Mazzei, la produzione di Joseph Lefevre Pelliccia, le musiche del maestro Furio Valitutti, la voce di Jeehee Han, il coordinamento di Giuliano Gasparotti; 
  • "Tempus - il tempo del lavoro" in piazza del Duomo sulla facciata della Cattedrale di Santa Maria Assunta: la direzione artistica di Francesco Mazzei, la produzione di Joseph Lefevre Pelliccia ed Alessandro Antonelli, le musiche del maestro Furio Valitutti, la voce di Jeehee Han, il coordinamento di Giuliano Gasparotti; 

Gli eventi si sono tenuti i giorni 11, 12 e 13 gennaio 2020 dalle 17,30 in poi.

Le Parole della Cultura raccolgono frasi celebri per 14 parole chiave riassuntive delle traiettorie culturali che seguirà per tutto il 2020 (e per il 2021) la capitale italiana della cultura. Un doppio omaggio all'importanza delle parole nella cultura contemporanea ed al maestro Bernardo Bertolucci grazie a due audio originali tratti dall'Ultimo Imperatore ("E' solo una questione di parole, ma noi tutti sappiamo che le parole sono importanti. Perchè le parole sono importanti? Se non sapete dire quello che pensate, Vostra Maestà, non riuscirete mai a sapere quello che dite") e dal Tè nel deserto ("Si è portati a credere che la Vita sia un pozzo inesauribile, però tutto accade solo un certo numero di volte, un numero minimo di volte. Quante volte vi ricorderete di un certo pomeriggio della vostra infanzia, un pomeriggio che è così profondamente parte di voi che senza neanche riuscireste a concepire la vostra vita. Forse altre quattro o cinque volte, forse nemmeno. Quante altre volte guarderete levarsi la luna, forse venti. Eppure tutto sembra senza limiti").  

Le frasi sono di: Albert Einstein "Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri"; Harry Ford "L’entusiasmo è alla base di tutti i progressi", Aristotele "Educare la mente senza educare il cuore non è affatto un’educazione", Progetto Welcome "Non chiedermi da dove vengo. Adesso sono qui";  William Shakespeare "Noi siamo fatti della stessa sostanza dei sogni e nello spazio e nel tempo di un sogno è raccolta la nostra breve vita", Giorgio Gaber "La Libertà non è star sopra un albero, non è neanche avere un’opinione. La Libertà non è uno spazio libero, Libertà è partecipazione"Bernardo Bertolucci in "The Dreamers" "Prima di poter cambiare il mondo, devi renderti conto che tu, tu stesso fai parte del mondo. Non puoi restare fuori a guardare dentro";  Liliana Segre "Coltivare la memoria è un vaccino prezioso contro l’indifferenza e ci aiuta, in un mondo così pieno di ingiustizie e di sofferenze, a ricordare che ciascuno di noi ha una coscienza e la può usare", Attilio Bertolucci "La memoria è una strada che si perde e si ritrova dopo un’ansia breve, tranquilla", Sant'Agostino "Sono tempi cattivi dicono gli Uomini. Viviamo bene ed i tempi saranno buoni. Noi siamo i tempi", Sergio Mattarella "La cultura della responsabilità costituisce il più forte presidio di Libertà e di difesa dei principi su cui si fonda la Repubblica", Eraclito "l’Armonia invisibile è una sfera perfetta ed incontaminata. Quella visibile, invece, si deforma continuamente sotto il peso della realtà", Ghandi "Una goccia strappata dall’oceano perisce inutilmente. Se rimane parte dell’oceano ne condivide la gloria di sorreggere una flotta di poderose navi", Papa Francesco "Dobbiamo essere costruttori di Pace e le nostre comunità devono essere scuole di rispetto e di dialogo", dalla Convenzione di Faro "La conservazione dell’eredità culturale ed il suo uso sostenibile hanno come obbiettivo lo sviluppo umano e la qualità della vita"; Anne Eleanor Roosevelt "il Futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni", Adriano Olivetti "In me non c’è che Futuro".

Tra le immagini i riferimenti di attualità sono: la manifestazione contro l'attentato terroristico contro Charlie Hebdo svoltasi a Parigi l'11 gennaio 2015; il dramma dei migranti e degli sbarchi; i bombardamenti in medio oriente tramite drone; le manifestazioni del 2019 ad Hong Kong.

"Tempus, il tempo del lavoro" è un'opera che traendo spunto dal complesso scultoreo conservato presso il Battistero di Parma del Calendario di Benedetto Antelami, mette a confronto l'idea del lavoro nel susseguirsi delle epoche storiche, dal Medioevo alla Rivoluzione industriale sino al futuro.

 

Per maggiori informazioni visita il sito Parma2020